Ricerca & Sviluppo

Cantiere Navale Vittoria segue l’intera filiera produttiva dalla progettazione alla consegna dell’imbarcazione e, nel tempo, ha affinato un’organizzazione che permette di combinare le competenze tecnologiche di una grande azienda, alla flessibilità e all’attenzione ai particolari proprie dell’alto artigianato.

Del resto, il management posto l’investimento sulla ricerca in testa alle proprie priorità, perché l’innovazione è la spina dorsale su cui si regge la crescita dell’azienda. Questo porta, non solo, a incentivare ingegneri e tecnici negli studi teorici, ma pure a realizzare mezzi sperimentali che prospettano vie nuove.

Straordinario è il recentissimo prototipo Fast Interceptor, studiato per essere impiegato in operazioni per la salvaguardia della vita umana in mare e per contrastare l’immigrazione clandestina, il contrabbando, la pirateria. Questa imbarcazione, autentico laboratorio di soluzioni futuribili, è in grado di raggiungere l’eccezionale velocità di 78 nodi, pari a circa 145 chilometri orari.

Tutte le innovazioni, testate e verificate con successo, vengono poi trasferite nella produzione, garantendo agli utenti la certezza di imbarcazioni modernissime e affidabili.