Il cantiere

Leader nel comparto sicurezza

Fiore all’occhiello di Cantiere Navale Vittoria sono le imbarcazioni dedicate alla sicurezza, scelte dalle Polizie e dalla Guardie costiere di molti Paesi del Mediterraneo. Particolarmente richieste sono le navi di ricerca e soccorso (in termine tecnico, motovedette SAR) inaffondabili e autoraddrizzanti. Nell’ambito della difesa, inoltre, è solida l’esperienza su pattugliatori, intercettori veloci, motovedette in genere.

In questi anni, ne sono state costruite un centinaio per le Guardie costiere d’Italia, Slovenia, Croazia, Libia, Malta, Cipro, Tunisia che le hanno impiegate per il contrasto dell’immigrazione clandestina, del contrabbando e del traffico di stupefacenti, del terrorismo o, ancora, per la protezione ambientale e delle aree di pesca. Nell’ambito della difesa, inoltre, è solida l’esperienza su pattugliatori, intercettori veloci, motovedette in genere.

Tra le ultime unità varate, i pattugliatori gemelli P01 Monte Sperone e P02 Monte Cimone, le più grandi navi mai realizzata per la Guardia di Finanza, con i loro 58 metri di lunghezza per 460 tonnellate di dislocamento a pieno carico.